Cronaca

Chiedeva soldi in cambio di cartoline. Ma dopo ogni "no", insultava e minacciava i passanti

Multato dalla polizia locale

Le cartoline sequestrate dalla polizia locale

Chiedeva offerte in cambio di cartoline. Ma, a chi non gli dava l'obolo, quel 23enne di Torino iniziava a seguirlo. Con fare sempre più minaccioso e, spesso e volentieri, usando anche parole poco piacevoli.

Per questo motivo, il nucleo di sicurezza stradale della polizia locale di Treviso ha sanzionato e interrotto l'attività illecita del giovane, un senza dimora già noto per avere precedenti penali per furto e con a carico vari fogli di via da numerose città italiane.

E' successo nel pomeriggio di giovedì 18 giugno 2020, in via XX Settembre. 

«Alcuni residenti e commercianti della via hanno segnalato la presenza di questo giovane che importunava i passanti con fare a volte minaccioso nel caso in cui non ricevesse offerte. L'intervento dei miei agenti è stato immediato, con il sequestro delle cartoline e la sanzione di 150 euro - spiega il comandante della polizia locale di Treviso, Andrea Gallo - È bastato questo per interrompere l'attività non autorizzata, allontanare il giovane e riportare tranquillità in zona».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiedeva soldi in cambio di cartoline. Ma dopo ogni "no", insultava e minacciava i passanti

TorinoToday è in caricamento