L'agenzia funebre e la concessionaria d'auto erano abusive: chiusure e maxi multa

Multe per abbandono di rifiuti

Immagine di repertorio

Un'agenzia di pompe funebri completamente abusiva, priva di qualsiasi licenza. E' quanto hanno scoperto gli agenti della polizia locale di Leini, impegnati in una serie di controlli amministrativi nelle attività commerciali del territorio.

Il titolare, residente in paese, aveva aperto l'agenzia senza richiedere alcun permesso, sfruttando i locali di casa propria e un garage. Di qui la denuncia per abuso edilizio, mutamento di destinazione d'uso e violazione del regolamento di polizia mortuaria, e una maxi multa da 12mila euro.   

Non è andata meglio ad un altro commerciante, che da poco aveva aperto una concessionaria d'auto in paese, senza però le autorizzazioni necessarie - visto che era su un terreno agricolo non adibito ad attività commerciale - e avendo anche movimentato la terra per renderla accessibile alle automobili. I civich, oltre ad aver immediatamente bloccato l'attività, hanno anche sanzionato il titolare con 5.200 euro di multa.

Sempre durante la stessa attività, gli agenti hanno anche sanzionato cinque automobilisti, "pizzicati" dalle fototrappole mentre scaricavano materassi, pneumatici, mobili, materiali di risulta in via Caselle, nella zona del cimitero, nello slargo sotto il ponte della sp 460, in via San Maurizio: per loro una multa da 500 euro più i costi che il Comune dovrà pagare alla Seta - la società che si occupa della raccolta rifiuti - per recuperare e smaltire i rifiuti abbandonati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Fa il bagno in mare all'alba ma si sente male: giovane torinese perde la vita a Riccione

Torna su
TorinoToday è in caricamento