Quarantasette chilometri in auto per fare la spesa: multata dalla polizia locale

Nello stesso pomeriggio, un altro caso

Immagine di repertorio

I Comuni valligiani sono quelli maggiormente più in difficoltà in questa fase di emergenza Coronavirus, soprattutto per i beni di prima necessità.

E così, dato che anche le F.a.q. del Governo danno precise indicazioni sotto questo punto di vista, ovvero come se il Comune di residenza o domicilio non disponga di punti vendita, o sia necessario acquistare con urgenza generi di prima necessità non reperibili nel Comune di residenza o domicilio, lo spostamento è consentito solo entro tali stretti limiti, che dovranno essere lo stesso autocertificati.

Ma a Caselle, nei giorni scorsi, una automobilista residente a Lemie, nel cuore delle Valli di Lanzo, si era addirittura diretta al Bennet di Caselle, percorrendo ben 47 chilometri, pur di fare la spesa in quel supermercato, scelto forse perché ha visto alcuni prodotti in offerta.

Peccato che, proprio all'altezza dell'ingresso del supermercato, in via Torino, ci fosse una pattuglia della polizia municipale per i consueti controlli di rito per contenere il Coronavirus. Controlli per verificare che chi andasse a fare la spesa o il rifornimento di benzina fosse effettivamente di Caselle e non di qualche altro Comune. 

La donna, dopo aver fornito patente e libretto, non ha saputo fornire adeguate motivazioni sul fatto che si trovasse così distante dalla sua abitazione. 

E così è stata sanzionata con 533 euro, che si riduce a 378 euro se pagata entro 30 giorni. 

Poco dopo, un'altra automobilista è stata sanzionata con identico verbale e per lo stesso motivo: lei, però, viveva nella vicina Leini.

Come precisato dal comandante della polizia locale di Caselle, Alessandro Teppa, con queste due sanzioni il numero di persone multate per il mancato rispetto del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri salgono a cinque. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torino, abbraccia e bacia una bambina di sette anni al parco: arrestato

  • Meteo, Torino e il Piemonte avvolti dall'aria artica dalla Groenlandia: è in arrivo la neve

  • Come cambia il mercato immobiliare di Torino dopo il lockdown: l'analisi quartiere per quartiere

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: cosa bisogna fare per avere i codici e vincere fino a 5 milioni

  • Zona Arancione: estesa apertura negozi, maggiori controlli, dentro e fuori, nei centri commerciali

  • Arriva il decreto per Natale e le festività: spostamenti tra regioni e rientri a casa. Cosa si può fare

Torna su
TorinoToday è in caricamento