Sorpresa a prostituirsi, nel cuore della notte, ai tempi del Coronavirus: multata dai carabinieri

Cliente fuggito in tempo

Immagine di repertorio

Prostituirsi ai tempi del Coronavirus è praticamente impossibile. Ma qualche caso isolato viene scoperto dalle forze dell'ordine, soprattutto di notte.

La scorsa notte, martedì 5 maggio 2020, i carabinieri hanno sorpreso una donna in via Debouché a Nichelino, proprio mentre stava contrattando una prestazione sessuale con un automobilista.

Se l'automobilista è riuscito ad andarsene giusto in tempo, la donna, invece, è stata controllata dai militari. Non avendo motivato il perché fosse intenta a passeggiare, in abiti succinti, tra il marciapiede e la strada di via Debouchè. 

Inevitabile, quindi, una multa da 400 euro per non aver ottemperato alle disposizioni vigenti e mirate al contenimento del Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

Torna su
TorinoToday è in caricamento