Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Sestriere

Perde il controllo degli sci e finisce fuori pista: muore sul colpo

Forse a causa dell'elevata velocità

I carabinieri al Fraiteve

Ha perso il controllo degli sci, forse a causa dell'elevata velocità, finendo contro un paravento prima e rovinando a valle per altri duecento metri prima di fermarsi.

E' morto così, nella tarda mattinata di oggi, sabato 20 gennaio 2018, uno sciatore di 31 anni, Giovanni Bonaventura, ingegnere torinese originario di Enna. 

La tragedia al Fraiteve, tra la pista "Cresta" e la pista "27" del comprensorio della Via Lattea, attorno alle 13.30.

Sul posto sono tempestivamente intervenuti sia i carabinieri della stazione del Sestriere sia l'equipe medica del "118" che però non ha potuto fare altro che constatarne il decesso per un trauma cranico-facciale. 

Per gli inquirenti, l'uomo era dotato di tutto l'equipaggiamento necessario per sciare, compreso il casco integrale.

Il pubblico ministero Nicoletta Quaglino della procura di Torino ha disposto l'autopsia sul corpo del 31enne, subito trasportato nella camera mortuaria dell'ospedale di Susa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde il controllo degli sci e finisce fuori pista: muore sul colpo

TorinoToday è in caricamento