rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Collegno / Via Marchesi

Rimane sull'autobus e scompare: trovato morto

Nel cortile di un'azienda

L'ultima volta che la moglie lo ha visto era ieri mattina, attorno alle 11, mentre con l'autobus della linea "14" si stavano recando a Nichelino.

Ma Renato Garrone, torinese di 83 anni, da quel mezzo non è sceso, proseguendo la sua corsa. Per tutto il pomeriggio e la serata di ieri, mercoledì 17 gennaio 2018, lei e i suoi parenti lo hanno cercato ovunque, assieme ai carabinieri.

Speravano potesse fare ritorno a casa, in via Duino, a Mirafiori, anche se erano molto preoccupati, perché doveva prendere dei farmaci ed era malato di Alzheimer.  Ma a casa non è mai tornato.  

Questa mattina l'amara scoperta, in un cortile di una ditta di via Marchese a Collegno, a ridosso del Campo Volo.

Sul posto è arrivato il medico legale. Anche se è stata disposta l'autopsia, da una prima ricostruzione la morte sarebbe da addurre ad una caduta accidentale da un muretto. Non è stato infatti riscontrato alcun segno di violenza, e i documenti e il portafogli erano regolarmente nella tasca posteriore dei pantaloni che indossava.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimane sull'autobus e scompare: trovato morto

TorinoToday è in caricamento