Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

Aveva due malattie rare

L'ospedale Regina Margherita

Ha combattuto fino all'ultimo secondo, prima di volare in cielo dai suoi supereroi. Mattia Maffei, di Collegno, aveva solo sei anni. Una doppia malattia rara, la "Sindrome di Angelman" e la "Ring 14", lo hanno fatto diventare un caso sanitario a livello mondiale.

La sua morte è stata annunciata, venerdì sera, 17 maggio 2019, da papà Gianpaolo e da mamma Sonia, attraverso un lungo post su Facebook. Quello stesso social che negli anni è stato una valvola di sfogo per loro ma anche un valido aiuto per cercare dei fondi, visto che erano alla disperata ricerca di un supporto nella gestione del loro bambino, che richiedeva assistenza 24 ore su 24. 

Da mercoledì sera non apriva più gli occhi, entrando di fatto in coma, nel suo lettino all'ospedale Regina Margherita di Torino.

"Resterà comunque sempre nel cuore di migliaia di persone che l'hanno conosciuto, anche solo virtualmente, ma si sono innamorati del suo sorriso e della dolcezza che emanava. Buon viaggio figlio nostro. Finalmente hai smesso di soffrire. Ti abbiamo amato dal primo momento che ti abbiamo visto, e sicuramente ti ameremo per sempre, finché un giorno torneremo insieme. Sei e rimarrai sempre la nostra stella speciale, lassù in cielo. Non è un addio, ma un arrivederci", ha scritto papà Gianpaolo.

Non è ancora stata resa nota la data del funerale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

  • Teppisti ancora in azione: lancio di uova contro le abitazioni della cittadina

Torna su
TorinoToday è in caricamento