menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lorenzo Grandis, aveva 79 anni

Lorenzo Grandis, aveva 79 anni

Addio a "Nonno" Lorenzo, punto di riferimento per tutti i volontari della Croce Verde

Aveva 79 anni

Per tutti era il "nonno". Non tanto per l'età quanto per l'amore, la presenza, i modi di fare verso i suoi colleghi d'avventura.

Lorenzo Grandis, morto venerdì 17 aprile 2020, a soli 79 anni dopo una breve malattia, nella sua abitazione di Collegno, era un volontario e operatore 118 della Croce Verde di Rivoli.

"Era un punto di riferimento per tutti noi. Aveva sempre un consiglio utile, sempre pronto a supportarti, a spronarti. Ti faceva notare le imperfezioni ma senza farlo pesare. Una persona preziosa sin dal primo giorno d'inizio del suo volontariato nella Croce Verde, datato 1998. Una persona di rara generosità e umanità. Qui tutti noi gli volevamo un gran bene. Ci mancherà e ci dispiace non poterlo salutare come avrebbe meritato", lo ricorda con affetto il presidente del sodalizio di via Adige a Rivoli, Marco Biondino. 

"Ciao Lorenzo, Vogliamo ricordarti così, sorridente e spensierato assieme ai tuoi compagni di squadra. Sei stato e continuerai ad essere un pilastro della Croce Verde e ti ricorderemo per la tua grinta e la disponibilità che ti ha contraddistinto fino a qualche mese fa. Non poterti dare neanche un ultimo saluto per colpa di questo drammatico momento, ci crea profonda tristezza. Che la terra ti sia lieve", la ricorda con affetto Giulia Biondino, figlia del presidente e anche lei volontaria nella "Verde". 

Grandis praticamente fino all'ultimo è stato in servizio. Ovvero fino a inizio febbraio. Poi la malattia, il ricovero in ospedale a Rivoli, il ritorno a casa e il decesso, circondato dall'affetto della moglie e dei figli.

Domani, lunedì 20 aprile 2020, si terranno le esequie - in forma privata, causa emergenza Covid, con il feretro che arriverà al tempio crematorio di Piscina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento