Si presenta in ospedale per dolori costali: muore un mese dopo il ricovero

Disposta l'autopsia

L'ospedale di Pinerolo

E' giallo attorno alla morte di Roberto Dellacroce, classe 1942, residente a Pinerolo.

Il pensionato, divorziato dalla moglie, è morto la sera del 27 dicembre 2018 all'ospedale Agnelli di Pinerolo, in via Brigata Cagliari 39, dove era ricoverato dallo scorso 9 novembre 2018.

Il 76enne si era presentato in ospedale - dopo essere stato accompagnato da un amico - lamentando diversi dolori. E, dopo gli accertamenti clinici del caso, si era scoperto come avesse una serie di fratture multiple costali, con i medici che lo avevano poi ricoverato. 

Da allora è rimasto in stato di semicoscienza, fino alla morte, sopraggiunta ieri. I medici hanno spiegato ai carabinieri come Dellacroce non abbia mai spiegato come si sia provocato quelle lesioni.

La direzione sanitaria ha immediatamente informato la Procura di Torino, con il pm Chiara Maina che ha subito disposto l'autopsia.

Le indagini dei militari sono in corso. Nelle scorse ore è stato ascoltato l'amico dell'uomo, che avrebbe spiegato ai carabinieri di averlo incontrato per caso nelle vicinanze dell'abitazione - in via Priolo (nella foto, ndr) - e di averlo portato in ospedale visti i dolori che lamentava. 

Pinerolo Abitazione Alberto Dellacroce via Priolo-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

Torna su
TorinoToday è in caricamento