Cronaca

Il Coronavirus si porta via il professor Enrico, una vita dedicata all'Antropologia

Aveva 63 anni

Il professor Comba (Foto Facebook, Society for Northern Ethnography Public Group)

Il mondo universitario e culturale dice addio al professor Enrico Comba. Aveva 63 anni - i 64 li avrebbe compiuti il prossimo 26 agosto 2020 - ed è morto a seguito di complicazione legate al Coronavirus, che aveva contratto nelle scorse settimane. 

Era ricoverato, da alcune settimane, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Saluzzo, dove ieri, venerdì 17 aprile 2020, è spirato.

Comba era un docente di Antropologia all'Università di Torino ed era anche il direttore del "Museo di Arte Preistorica" di Pinerolo. Prima di ammalarsi, a febbraio aveva moderato una conferenza promossa dal Cesmap (Centro Studi e Museo d'Arte Preistorica) sempre di Pinerolo.

Pinerolese di nascita, si è laureato a Torino sotto la guida di Francesco Remotti per quanto concerne la parte antropologica, mentre sotto l'ala di Giovanni Filoramo per quanto riguarda la Storia delle Religioni, collaborando nel "Laboratorio delle religioni" del Centro interculturale della Città di Torino. 

Comba era diventato famoso negli Stati Uniti, in Canada e in Siberia per i suoi studi legati all'analisi dei sistemi religiosi e sulle credenze mitologiche dei popoli nordamericane, facendo numerose ricerche sul posto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coronavirus si porta via il professor Enrico, una vita dedicata all'Antropologia

TorinoToday è in caricamento