menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fasano con i suoi storici dipendenti

Fasano con i suoi storici dipendenti

Addio a Dario, per quasi settanta anni il "re" dei gioielli

Pilastro del commercio

Chi ha qualche anno sulle spalle, il nome di Dario Fasano fa venire subito alla mente una parola: gioielli.

Perché Fasano, scomparso ieri, mercoledì 21 febbraio 2018, all’età di 80 anni, era “la storia” vivente della gioielleria subalpina, con il suo negozio di via Roma 325 che era stato aperto negli anni ’40. Un pilastro del commercio torinese.

Malato da tempo, si è spento in un letto della clinica Fornaca, dove era ricoverato.

Nel 2013 aveva abdicato, passando il negozio a Tiziana, Emanuela e Tony, ovvero i suoi fidati dipendenti che nel corso degli anni sono riusciti a carpire lo stile inconfondibile della vendita di Fasano, spostando però l’attività in via Lagrange.

Dopo la perdita dell’adorata mamma, la signora Stella, era rimasto l’ultimo rappresentante della dinastia di gioiellieri torinesi.

Oltre all’oro e ai gioielli in genere, tra le passioni di Fasano ci sono state le auto e le barche. 

I funerali si terranno domani mattina, venerdì 23 febbraio 2018, alle 10, nella nella chiesa di San Vito.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento