menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Irma Maria Re

Irma Maria Re

Addio a Irma, l'ideatrice dell'università popolare

Punto di riferimento Unitre per oltre 40 anni

Torino e l’Italia intera dicono addio a Irma Maria Re, fondatrice, presidente e presidente onoraria dell’Unitre, l’Università delle Tre Età.

La Re è morta domenica, 14 gennaio 2018, alla veneranda età di 94 anni.

Di origini umbre, si era trasferita a Torino quando aveva solamente quattro anni, seguendo il padre, un colonnello dell’esercito italiano.

Nel 1975, dopo uno dei suoi viaggi in Francia, aveva deciso di prendere esempio dai cugini, esportando il modello di una università popolare mirata alla terza età, anche se poi nel tempo è diventata “delle tre età”, per allargare un pò gli orizzonti.

Ed è così che è nata l’Unitre, realtà che oggi può contare su 330 sedi in tutta Italia e su decine di migliaia di iscritti.

“Non ci sono parole per poterla ringraziare per tutto quello che ci ha donato da quando, con forte determinazione e impegno encomiabile, ha fondato la nostra Associazione, guidandola sempre con grande impegno e dedizione e facendo sì che diventasse quella realtà così importante per molti di noi su tutto il territorio nazionale. Non possiamo far altro che ringraziarla, sinceramente, ed impegnarci a mantenere vivi la tenacia e lo spirito di servizio che continueranno a vivere nella nostra Associazione. Ci stringiamo al dolore dei familiari e di tutti coloro che sentiranno quel vuoto incredibile che ha lasciato”, la ricorda il direttivo torinese presieduto da Andrea Dalla Chiara”.

La Camera di Commercio, nel 1988, la nominò “torinese dell’anno” proprio per l’exploit delle sue Unitre a livello nazionale.

I funerali si terranno domani mattina, martedì 16 gennaio, alle 9.30 presso la Chiesa Madonna del Pilone, in corso Casale 195.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento