Riesplode la polemica: la consigliera va a prendere la figlia con l'auto di servizio

Deborah Montalbano già nella bufera per l'affitto non pagato

Deborah Montalbano (foto Facebook)

Torna a far parlare di sé la consigliera pentastellata Deborah Montalbano. Ad ottobre 2016 era finita al centro delle polemiche per l'affitto non pagato in casa popolare, ora la questione riguarda l’uso della macchina di servizio del Comune per questioni personali (andare a riprendere la figlia).  

La questione è venuta fuori per mezzo di una nota scritta dall’autista per mettere nero su bianco quello che aveva fatto e chi lo aveva autorizzato, spiega Repubblica che ha raggiunto telefonicamente la diretta interessata: “Ne abbiamo già discusso a novembre nel gruppo, i miei colleghi sanno. Il martedì io presiedo la commissione. Mi ha chiamato un’amica che mi ha detto alle 16 che non poteva tenere mia figlia. Non sapevo come fare. Ho chiesto ai miei colleghi un passaggio. Nulla. Dovevo arrangiarmi. Così è venuta in mente l’idea della macchina di servizio. Ho chiesto al coordinatore degli autisti. Mi ha detto di sì. Ho preso la macchina, sono andata, ho preso mia figlia e sono tornata. L’ho fatto perché poi dovevo partecipare ad una riunione in via Meucci, all'Area commercio, per la riapertura del supermercato delle Vallette. Ho usato alcune volte l’auto di servizio per questioni di rappresentanza, solo una volta per questioni personali”.

"Deborah Montalbano si dimetta, c'è un limite a tutto: chi ha la responsabilità di amministrare una comunità non può fare ciò che vuole con i soldi dei cittadini": è quanto chiede Silvia Fregolent, vicepresidente dei Deputati Pd, sul consigliere del M5S a Torino che ha utilizzato l'auto di servizio per andare a prendere la figlia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La classe dirigente dei grillini è purtroppo questa. Non bastava l'incapacità e l'incompetenza della giunta Appendino: emerge ora la malafede e l'arroganza di chi non si fa scrupoli ad utilizzare per motivi personali proprio quelle auto blu che fino a poco tempo fa voleva abolire": conclude Silvia Fregolent. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento