menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Moncalieri, sfonda una porta e colpisce la moglie con una pietra: arrestato  

La vittima è stata soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell’Ospedale di Moncalieri

I Carabinieri hanno arrestato per maltrattamenti un cittadino somalo di 28 anni ospite del Centro di accoglienza per migranti di Moncalieri.

Due giorni fa l’uomo, ubriaco, ha sfondato la porta della camera, dove dormivano la moglie e due figli piccoli, ha lanciato una pietra contro la donna e l’ha picchiata ripetutamente.

Un responsabile del Centro ha chiamato il 112 e l’immediato intervento dei carabinieri della compagnia di Moncalieri ha permesso di bloccare l’uomo. 

È stato accertato che tali condotte, sempre in presenza dei due figli, duravano da alcuni mesi e non sono mai state denunciate dalla donna. La vittima è stata soccorsa dal 118 ed è stata trasportata insieme ai figli al pronto soccorso dell’Ospedale di Moncalieri, per essere visitata e poi ricoverata. L’uomo si trova in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento