La relazione è finita, ma lui continua a minacciarla di morte e a molestarla: arrestato

Intercettato dai carabinieri sotto l’abitazione della ex

Immagine di repertorio

Nel corso del fine settimana l’equipaggio di una gazzella della sezione radiomobile è intervenuto a Moncalieri su richiesta, tramite il 112, di una 18enne cittadina marocchina minacciata da un connazionale 29enne.

L’uomo, il suo ex fidanzato che non ha mai accettato l’interruzione della relazione sentimentale, si trovava sotto l’abitazione della giovane e stava suonando ripetutamente al citofono.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima ha poi denunciato ai Carabinieri di aver già subito in passato ripetute minacce di morte e molestie da parte dell’uomo, che è stato così arrestato per atti persecutori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Piemonte centri commerciali chiusi il sabato e la domenica (tranne gli alimentari)

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente a Torino, auto finisce contro un palo: morta donna dopo l'urto violento

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

  • Coronavirus: in Piemonte da lunedì didattica a distanza per il 50% degli allievi delle superiori (dal secondo anno)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento