rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Nizza Millefonti / Corso Bramante, 90

Detenuto dà in escandescenze in ospedale: distrutta una stanza

Bloccato dai poliziotti. Evitate eventuali aggressioni verso gli operatori sanitari

Sono ingenti i danni che un detenuto di nazionalità marocchina ha provocato giovedì sera 28 febbraio, intorno alle 20.30, nel reparto detentivo dell'ospedale Molinette di Torino.

“Il paziente - riferisce l’OSAPP (organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria) tramite il segretario generale Leo Beneduci - ha distrutto letteralmente tutta la camera di degenza. Prima che la situazione precipitasse, diverse unità di polizia penitenziaria hanno provveduto a bloccarlo evitando, vista la gravità degli eventi, anche possibili aggressioni verso gli operatori dell'ospedale e un prevedibile tentativo di fuga. Non senza difficoltà il detenuto è stato ricondotto alla calma e con l'indispensabile aiuto del personale medico e paramedico è stato possibile anche somministrargli la terapia prescritta. In tarda serata anche un medico psichiatra ha tenuto un breve colloquio con il paziente”.  

Leo Beneduci dichiara: "E' ormai all'ordine del giorno denunciare la lunga sequela di episodi di intolleranza, di aggressione e di danneggiamento che i detenuti hanno verso gli operatori penitenziari e verso i beni dell'amministrazione penitenziaria, con grave danno, anche economico, per la collettività. Peraltro ci risulta che in tale reparto ospedaliero si riscontrerebbe la presenza di detenuti con patologie psichiatriche che non dovrebbero trovarsi in tale struttura”. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto dà in escandescenze in ospedale: distrutta una stanza

TorinoToday è in caricamento