menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il fucile posto sotto sequestro

Il fucile posto sotto sequestro

Aggredisce la vicina con un fucile d’assalto elettrico per soft-air modificato: disarmato e arrestato

Sequestrato anche un manganello artigianale e un sacchetto contenente proiettili in plastica per soft air

Secondo episodio in pochi giorni di liti tra vicini di casa che sfociano in atti di violenza. È accaduto ieri sera nel quartiere di Mirafiori, dove un italiano di 50 anni, già noto alle forze dell’ordine, si è reso protagonista di un raid nei confronti della vicina. Armato di un fucile d’assalto elettrico per soft-air modificato e senza tappo rosso, è salito al piano di sopra e si è presentato alla porta di casa della vicina per intimorirla. Il gesto, pare, al culmine di una serie di continui litigi avvenuti per futili motivi.

Alcuni vicini di casa, allertati dalle grida che provenivano dalle scale, hanno chiamato la centrale operativa del comando provinciale dei Carabinieri che ha inviato immediatamente sul posto tre gazzelle del Nucleo Radiomobile a seguito della segnalazione di persona armata all’interno di un appartamento.

I militari dell’Arma, entrati nello stabile, hanno bloccato l’uomo al quarto piano e messo in sicurezza il fucile, poi risultato essere una fedele riproduzione elettrica per soft-air di quello del tipo “Assault Rifle” modello g608-4 completo di custodia, batteria e carica batteria. La successiva perquisizione domiciliare a casa dell’uomo ha, inoltre, consentito di trovare e sequestrare un manganello artigianale e un sacchetto contenente proiettili in plastica per soft air.

L’aggressore, arrestato dai carabinieri, dovrà ora rispondere di atti persecutori e minaccia aggravata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento