Furti in appartamenti e truffe, denunciate tre donne e un’intera famiglia

Operazione dei carabinieri

Parte della merce sequestrata

Perquisita la lussuosa casa dei “signori della ricettazione” a Mappano, al campo nomadi di Strada Goretta. Marito e moglie, assieme alle due figlie, nascondevano in casa e gestivano la raccolta e lo smercio di decine di profumi, diverse penne, occhiali da sole e da vista, penne in oro giallo, Aurora e Montblanc, del valore complessivo di oltre 20.000 euro, forse rubati.

I carabinieri della Compagnia di Venaria hanno denunciato l’intero nucleo familiare per ricettazione. La famiglia potrebbe essere il punto di raccolta della merce rubata della zona, ma le indagini proseguono. 

Nell’ambito della stessa operazione, i militari hanno fermato una macchina con tre donne a bordo e tutte residenti al campo nomadi di Strada della Berlia a Collegno. In auto i carabinieri hanno trovato 4 cacciaviti di diversa lunghezza. Le ragazze, che potrebbero aver messo a segno diversi furti in zona, sono state denunciate per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.
 
 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Vuoi diventare una persona mattiniera? 6 consigli per un risveglio al top

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Trovato morto nella sua auto nei campi: si è sparato un colpo di fucile

Torna su
TorinoToday è in caricamento