menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marito violento minaccia la moglie con un coltello: bloccato dai figli minorenni

Ferito uno dei due figli. In pochi giorni i carabinieri arrestano due uomini per maltrattamenti in famiglia

Continuano gli interventi dei carabinieri a seguito di episodi di maltrattamenti in famiglia. L'ultimo questa notte a San Giorgio Canavese dove un italiano di 40anni è stato arrestato dai carabinieri di Agliè su richiesta di una donna al 112. Nei giorni scorsi i carbinieri erano già intervenuti e l'uomo era stato denunciato. Il 40enne non accettava la separazione dalla moglie e da diversi giorni la perseguitava con minacce e insulti, anche davanti ai figli minori.   

Invece nei giorni scorsi a Bruzolo un romeno di 40 anni ha minacciato di colpire la moglie con un coltello da cucina, ma solo il pronto intervento di uno dei due figli minorenni, che ha chiamato immediatamente i carabinieri, è riuscito a evitare il peggio. I carabinieri della Compagnia di Susa sono intervenuti nell’abitazione della famiglia dove, al culmine di un litigio per futili motivi, l'uomo ha impugnato il coltello e si è scagliato contro la moglie. I due figli hanno bloccato il padre e uno di loro è finito all’ospedale con 10 giorni di prognosi per le ferite riportate al collo e sul corpo. Anche davanti ai carabinieri l’uomo ha continuato a urlare e a inveire contro i familiari, minacciandoli anche alla presenza dei militari. L’uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia.

Le donne vittime di violenza possono contattare il numero dedicato 1522 oppure il 112. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento