Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Sequestrati 50 kg di alimenti

La macelleria del Mercato Centrale di Porta palazzo, inaugurato soltanto lo scorso 13 aprile, è stata chiusa nella mattinata di oggi, giovedì 16 maggio 2019, dagli ispettori del servizio di igiene dell'Asl Torino, intervenuti per un controllo a campione.

Nel corso dell'ispezione hanno infatti trovato circa 50 chili di prodotti cotti, che sono stati sequestrati. I prodotti crudi, le carni servite ai clienti, si trovavano invece nel reparto frigo ed erano in regola.

"Operazione di tutela anticipata"

Il sequestro è un'operazione "di tutela anticipata, cioè prima che possa avvenire un danno all'alimento". Lo spiega, in una nota, Roberto Testi, direttore del Dipartimento di prevenzione dell'Asl di Torino. "Questa azione - aggiunge - rientra tra le attività di prevenzione del dipartimento e che sono svolte in accordo con il Comune. Infatti, in questo caso, si è intervenuti sulla struttura in cui sono preparati gli alimenti. È bene precisare che l'alimento in sé non era in stato di alterazione, ma gli inconvenienti strutturali ponevano in discussione l'igienicità del processo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

  • Teppisti ancora in azione: lancio di uova contro le abitazioni della cittadina

Torna su
TorinoToday è in caricamento