Cronaca Corso Torino, 70

Il ristorante-caffetteria ha sette dipendenti in nero o non in regola: titolare nei guai

Rischia la chiusura del locale

La risto-caffetteria al centro dell'indagine

Sette lavoratori in "nero" o assunti irregolarmente. Ovvero la quasi totalità dello staff del locale. E' quanto hanno scoperto nei giorni scorsi gli uomini della Guardia di Finanza della compagnia di Ivrea durante un controllo nella "Caffetteria dij Biautagambe" di corso Torino 70 a Rivarolo Canavese.

Il personale, composto per la maggior parte da giovani, ricopriva diversi ruoli: dal cameriere al barista e persino il cuoco.

I controlli hanno permesso di scoprire come - oltre al fatto che i lavoratori fossero esposti ad alti rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali - vi fossero anomalie contabili e amministrative, ora al vaglio degli inquirenti.

La titolare dell'esercizio commerciale ora rischia sanzioni amministrative per 100mila euro e persino la sospensione dell’attività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ristorante-caffetteria ha sette dipendenti in nero o non in regola: titolare nei guai

TorinoToday è in caricamento