Tragedia evitata in stazione, donna tenta di gettarsi sotto il treno

Il macchinista ha scongiurato il tentativo di suicidio

Immagine di repertorio

Bloccata la linea Torino-Ceres intorno alle 13 di oggi, venerdì 5 ottobre, per un tentato suicidio messo in atto da una donna, ma non portato a termine grazie alla prontezza di riflessi del macchinista che ha evitato la tragedia. L’episodio è avvenuto a ridosso della stazione di Lanzo e ha visto coinvolto un treno che arrivava da Germagnano. La circolazione ferroviaria è stata interrotta temporaneamente interrotta tra Lanzo e Mathi fino alle 14.20.

Il gesto disperato

 Il macchinista è riuscito a bloccare il convoglio prima che questo investisse la donna che voleva suicidarsi lasciandosi travolgere dal treno in corsa. L’uomo si è accorto della signora seduta sui binari, ha usato il segnalatore acustico più volte, ma lei non si è spostata. A quel punto ha azionato tutti i freni a disposizione riuscendo a fermare il mezzo in tempo, prima di colpire la donna che è rimasta illesa. La signora, 55enne, è poi stata recuperata dai medici e dagli infermieri e trasportata all’ospedale di Ciriè. Sul posto anche i carabinieri.  
 

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento