Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Con il mattone in cemento sfondava le vetrine per rubare in farmacie, gelaterie e negozi di telefonia

 

Un mattone di cemento utilizzato come ariete per sfondare le vetrine dei negozi.

È il modus operandi adottato da un ladro seriale di 32 anni, di nazionalità rumena, residente a Moncalieri, per saccheggiare 12 negozi in provincia di Torino e Cuneo, tra giugno e settembre di quest'anno.

Colpi messi a segno in cinque farmacie di Chieri, Moncalieri, Trofarello e La Loggia; in quattro negozi di telefonia di Savigliano, Pinerolo, Alba, Bra; e in tre gelaterie di Moncalieri e Santena. 

A scoprirlo, dopo una lunga indagine, i carabinieri della compagnia di Chieri, che lo hanno arrestato - in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere - con l'accusa di furto aggravato.

I militari sono riusciti a identificare l’uomo grazie all’analisi delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti nei negozi e in quelli presenti nelle diverse cittadine. 

Immagini che hanno ben immortalato il ladro ma anche la targa della macchina utilizzata per compiere i furti. 

L’uomo è sospettato di aver commesso altri furti.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TorinoToday è in caricamento