rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Settimo Torinese

Cerca di rubare una bici con una pietra, ma fa rumore: denunciato il ladro "in trasferta"

Una residente chiama la polizia

Si è svegliata nel cuore della notte, per colpa di quei forti rumori che provenivano dalla strada.

E quando si è affacciata dalla finestra per vedere cosa stesse accadendo, ha notato un ragazzo che stava armeggiando davanti al portabici condominiale e colpendo a più riprese con una pietra un lucchetto con il chiaro intento di rubare una bicicletta.

E' successo la notte scorsa, lunedì 10 settembre 2018, a Gorizia ed ha visto come protagonista un 28enne di nazionalità afghana, residente a Settimo Torinese, denunciato dalla polizia per tentato furto aggravato. 

La stessa donna ha subito allertato la polizia, con gli uomini della Squadra Volante che sono arrivati sul posto per cercare il ladro di biciclette, che nel frattempo si era allontanato velocemente dopo essere stato sorpreso.

Gli agenti, una volta fermato, hanno chiesto le sue generalità e i documenti. Ma, di tutta risposta, il giovane ha detto loro di non averli con sé e che aveva passato la serata con amici.

Ma una volta in commissariato, il giovane è stato riconosciuto, scoprendo come fosse in possesso di un permesso di soggiorno per protezione sussidiaria: il 28enne ha poi ammesso di essere a Gorizia per cercare un impiego.

Oltre alla denuncia, è scattato anche il foglio di via con divieto obbligatorio per tre anni di accesso al Comune di Gorizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di rubare una bici con una pietra, ma fa rumore: denunciato il ladro "in trasferta"

TorinoToday è in caricamento