Pensionati con il "vizio" del furto: vanno in "trasferta" per rubare vini e liquori

Arrestati dai carabinieri

Immagine di repertorio

Hanno percorso una settantina di chilometri, da Torino nord a Santa Vittoria d’Alba, per mettere a segno il "colpo".

Per entrare in quel supermercato, all'interno di un centro commerciale del Braidese, per rubare numerose bottiglie di alcolici - in particolar modo vino e liquori - per un valore di alcune centinaia di euro.

Con un dettaglio non da poco: le bottiglie erano state nascoste dentro agli abiti indossati dai due ladri, entrambi 70enni.

A sorprenderli è stato il personale della vigilanza privata in servizio nel supermercato, che ha notato l'atteggiamento a dir poco sospetto dei due. Poi, una volta superata la barriera delle casse, sono stati fermati e sottoposti al controllo e trovati in possesso delle bottiglie. Tutte prive della placca antitaccheggio.

Di qui la chiamata ai carabinieri del radiomobile della compagnia di Bra, che li hanno arrestati per furto. I due erano già noti alle forze dell'ordine per essersi resi responsabili in passato di furti analoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento