Il parroco in chiesa a dir messa: i ladri devastano ufficio e casa parrocchiale

Senza riuscire a rubare nulla

La cassaforte vandalizzata

Don Sergio Baravalle, parroco della chiesa Santa Giovanna d'Arco di via Borgomanero 50 a Torino, come tutti i sabato sera, alle 18.30, era in chiesa per officiare la Santa Messa.

E se i fedeli erano attenti a seguire l'omelia e a pregare, negli uffici parrocchiali alcuni loschi individui erano invece intenti a provare a rubare.

E' successo sabato sera, 4 gennaio 2020. E' stato lo stesso parroco ad accorgersene al termine della funzione religiosa, poco dopo le 19.

L'ufficio è stato letteralmente devastato: i ladri, utilizzando un flessibile, hanno tagliato e aperto la piccola cassaforte. Facendo, però, un'amara scoperta: era completamente vuota. Decidendo, così, di perlustrare i piani superiori della casa parrocchiale - che si trova tra via Borgomanero 50 e via Ghemme 21 - distruggendo la porta di ingresso. Ma anche in questo caso, non trovano niente da rubare.

Nessuno ha visto nulla di strano: non è escluso che avessero un "palo" in chiesa, durante la funzione religiosa.

I danni di questa "visita inaspettata" sono ingenti: ora il parroco dovrà cambiare tre porte. E' già stata sporta denuncia alle forze dell'ordine. 

Un colpo che, seppur non andato a segno, sembra essere stato studiato a tavolino: sabato scorso erano presenti poche persone alla messa, con i ladri che hanno avuto vita facile, dato che i volontari erano tutti in chiesa per dare una mano a don Sergio durante la funzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento