Cronaca Cit Turin / Via Enrico Cialdini

Torino, nascosto nel bidone dell'immondizia dopo aver rubato una bici: "Volevo pagarmi una notte in albergo"

Altro ladro arrestato dopo essersi introdotto in un cortile condominiale

I cortili condominiali sono diventati meta ambita per i ladri. Tra lunedì notte, 12 aprile 2021, e martedì notte, 13 aprile 2021, gli agenti della Squadra Volante sono dovuti intervenire per ben due volte, tra via Cialdini e via Saorgio a Torino.

Lunedì, in via Cialdini, sono da poco passate le 3 quando un residente ha deciso di chiamare il numero unico di emergenza "112" dopo aver sentito dei "forti rumori metallici" provenire dall’interno cortile.

Arrivati sul posto, gli agenti vedono una bicicletta, legata ad una ringhiera, danneggiata. Ma sentono anche dei rumori, provenienti da alcuni bidoni per la raccolta dei rifiuti. E da uno di questi bidoni, ecco spuntare un paio di scarpe: dentro c'era un uomo, di 52 anni, italiano. 

Fatto uscire dal bidone, il 52enne ha spiegato agli agenti come si fosse introdotto nel cortile per rubare una bicicletta per venderla e passare una notte in albergo, visto che nelle ore precedenti aveva litigato con un parente e aveva deciso di non rincasare.

Ma questa "soluzione" gli è costata l'arresto per "tentato furto" e una denuncia per "danneggiamenti". 

Secondo episodio in via Saorgio: in manette un 28enne romeno

La notte successiva, martedì 13 aprile 2021, ecco arrivare alla Volante la segnalazione di una coppia di ladri in un cortile condominiale in via Saorgio, che poco prima avevano forzato la saracinesca del retro bottega di un negozio.

La Volante arriva rapidamente e sorprende i due ladri mentre sono intenti ad arrampicarsi sul tetto del garage nel tentativo di darsi alla fuga. Uno dei due, un romeno di 28 anni, cerca di scavalcare il cancello e correre in direzione via Breglio ma viene immediatamente bloccato dagli operatori. 

Inevitabili le manette per tentato furto. I poliziotti si dirigono poi verso il negozio, appurando come la saracinesca sia stata divelta senza però arrecare altri danni all'esercizio commerciale. Nelle vicinanze di un garage, infine è stata trovata e sequestrata una sacca contenente una borsa da computer con all’interno numerosi arnesi da scasso. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, nascosto nel bidone dell'immondizia dopo aver rubato una bici: "Volevo pagarmi una notte in albergo"

TorinoToday è in caricamento