Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca San Donato / Via Livorno

Ruba una bicicletta ma viene sorpreso e riconosciuto dalle telecamere: fermato

Un altro denunciato per ricettazione

Immagine di repertorio

Ogni giorno cercava di rubare delle biciclette da vendere poi nella zona di Porta Palazzo, in modo tale da racimolare i soldi necessari per acquistare le dosi giornaliere di crack. 

Ed è quello che aveva fatto anche lo scorso 26 maggio 2020, quando aveva rubato una bicicletta ad un uomo. Un vigilante del centro commerciale Ipercoop di via Livorno. Lo stesso che sabato scorso, 30 maggio 2020, lo ha riconosciuto attraverso le telecamere di videosorveglianza del Parco Dora, permettendo così agli agenti del commissariato Dora Vanchiglia di fermarlo come indiziato per furto aggravato. 

Dai primi accertamenti emerge infatti chiaramente come lo stesso abbia rubato nella settimana precedente quella ed altre due bici di proprietà di personale impiegato nei negozi del centro commerciale, tutte parcheggiate nello stesso posto e tutte dotate di lucchetto.

A seguito di perquisizione, viene trovato in possesso di una tronchesi: per questo viene denunciato.

Altro ladro di biciclette ai giardini Alimonda

Il giorno successivo, domenica 31 maggio 2020, gli stessi agenti hanno fermato un 22enne marocchino che andava in giro per i giardini Alimonda con due biciclette.

Fermato per un controllo, il giovane prima ha provato a trovare delle scuse, poi ha ammesso di averle rubate per poi tentare di "piazzarle" sul mercato nero delle biciclette di Porta Palazzo.

Il 22enne è stato denunciato per ricettazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una bicicletta ma viene sorpreso e riconosciuto dalle telecamere: fermato

TorinoToday è in caricamento