menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Prima il sopralluogo e poi i furti in casa: arrestati due topi d'appartamento

Dotati dei migliori arnesi da scasso

Prima avevano effettuato un lungo sopralluogo nelle settimane precedenti, proprio per avere un quadro completo della zona, delle abitudini dei residenti e di eventuali passaggi delle forze dell'ordine.

Ma anche modificando la posizione dei defender delle serrature, con tanto di foto, proprio per capire se in quell'abitazione ci fossero i proprietari o se fossero in vacanza.

Poi, quando tutto era chiaro, hanno agito, lo scorso venerdì notte, 27 luglio 2018, in corso Sebastopoli. 

Ma quei due "topi d'appartamento" dell’Est Europa non hanno fatto i conti con un residente che ha visto praticamente tutto, informando la polizia e gli uomini della Squadra Volante.

E quando venerdì sono entrati in azione, quello stesso residente ha chiamato di nuovo la polizia, facendo scattare l'arresto per tentato furto in abitazione in concorso, falsa attestazione delle proprie generalità e possesso e fabbricazione di documenti falsi. 

Questo perché i ladri, quando hanno capito d'avere davanti i poliziotti, si sono immediatamente disfatti di due grandi custodie, contenenti innumerevoli grimaldelli e chiavi alterate di vario tipo.

Astucci che contenevano chiavi neutre, lastrine di materiale plastico, cacciaviti, torce, stampi con sagoma di chiave in gomma e grimaldelli e chiavi di varia foggia.

I ladri, con precedenti a carico e numerosi alias, hanno mostrato agli agenti passaporti alterati e patenti di guida false in quanto interamente contraffatte, come confermato dagli accertamenti effettuati da personale della Polizia Scientifica esperto in falso documentale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento