Cronaca Località Ambrosinera

Nelle borgate di Viù i ladri provano nuovamente a razziare nelle case: i carabinieri li inseguono e li fanno fuggire

Si cercano filmati delle telecamere

Immagine di repertorio

Continuano le razzie, o i tentativi di razzia, nelle abitazioni delle Val di Lanzo, in particolar modo nella Val di Viù. 

Per questo motivo, i carabinieri della compagnia di Venaria hanno aumentato i pattugliamenti serali e notturni, con il chiaro obiettivo di intercettarli e consegnarli alla giustizia. 

Domenica sera, 4 luglio 2021, i carabinieri di Viù, durante un giro di perlustrazione del territorio, hanno individuato un'auto sospetta che stava percorrendo la provinciale 2 e, soprattutto, era stata già segnalata dai residenti, ormai vere e proprie sentinelle, stufi di temere una "visita" dei ladri nelle proprie abitazioni. 

In quella macchina, piuttosto sospetta, c'erano tre persone. E quando ha visto la pattuglia dei carabinieri, il conducente ha schiacciato sull'acceleratore, provando la fuga, girando verso località Ambrosinera, a Viù. 

I malviventi pensavano di essere ormai al sicuro. Ma non hanno fatto i conti con i carabinieri che invece li hanno inseguiti. Ormai in trappola, i ladri sono scesi dall'auto e sono scappati tra boschi e case. E l'oscurità li ha aiutati nello sparire e nel far perdere le proprie tracce: riuscendo a rubare un'altra macchina, a Viù, sono poi definitivamente scappati.

Ma le telecamere di videosorveglianza presenti in tutta la zona dovrebbero averli filmati. E per la loro cattura potrebbe essere questione di ore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle borgate di Viù i ladri provano nuovamente a razziare nelle case: i carabinieri li inseguono e li fanno fuggire

TorinoToday è in caricamento