Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Ivrea

10 giovani dipendenti tutti “in nero”, sanzione di oltre 50mila euro al ristoratore

Cuochi, pizzaioli e camerieri

Quasi l’intero staff del ristorante di Ivrea, ben 10 lavoratori, era totalmente “in nero”, esposto in tal modo ad elevati rischi in termini di sicurezza e di garanzie assistenziali. E’ la scoperta dei Finanzieri del Gruppo di Ivrea che hanno condotto l’attività in collaborazione con l’Ispettorato Nazionale del Lavoro di Torino. Al locale sono state elevate sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione dell’attività imprenditoriale. Insieme alle gravi responsabilità inerenti l’assunzione del personale sono state riscontrate anche anomalie contabili ed amministrative, ora al vaglio degli inquirenti. 

Personale giovanissimo in diversi ruoli

 Il personale irregolarmente impiegato era composto da giovanissimi che ricoprivano mansioni di cuoco, pizzaiolo e cameriere. L’intervento della Guardia di Finanza ha indotto infine l’imprenditore alla regolarizzazione dei dipendenti i quali hanno quindi potuto beneficiare, così come previsto dalla legge, di una regolare assunzione e di un’adeguata copertura assicurativa. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

10 giovani dipendenti tutti “in nero”, sanzione di oltre 50mila euro al ristoratore

TorinoToday è in caricamento