Insulta i civich dal balcone di casa perché hanno multato una coppia: denunciata

Stavano passeggiando con il figlio

Immagine di repertorio

Ha iniziato a insultare, dal balcone di casa, gli agenti della polizia locale, impegnata a verificare il rispetto delle disposizioni previste per contrastare il diffondersi del coronavirus.

È successo nei giorni scorsi, a inizio aprile 2020, a Moncalieri, in borgata Tagliaferro. Nei guai una donna, denunciata dai civich.

Gli agenti avevano fermato due genitori che stavano passeggiando assieme al figlio per le strade della borgata. Non avendo fornito una adeguata motivazione, i due sono stati sanzionati con un verbale da 400 euro a testa (ridotto a 280 euro se pagato entro i cinque giorni).

Ed è in questo momento che la donna si è affacciata ed ha iniziato ad insultare gli agenti. Entrati nella palazzina e arrivati al suo appartamento, la donna non ha voluto fornire le proprie generalità, facendo così scattare la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

  • Dieci le attività di ristorazione che hanno aperto a Torino e provincia: scattano multe e chiusure

Torna su
TorinoToday è in caricamento