Domenica, 1 Agosto 2021

Inseguimento a 200 chilometri l'ora: forza quattro posti di blocco, poi viene bloccato

Arrestato per resistenza

Un video di un utente TikTok che sta facendo il giro del web mostra la fase conclusiva di un inseguimento, avvenuto nella serata sabato 5 dicembre 2020, e un verosimile (ma non certo) calcio sferrato da un agente all'arrestato. È stato filmato in via Biagi a Pasta di Rivalta.

Il protagonista dell'accaduto è un 39enne italiano di Moncalieri, che è stato arrestato per resistenza e lesioni ed è stato trovato in possesso di una piccolissima quantità di droga, compatibile con l'uso personale. È stato condannato a un anno di reclusione nel processo con rito direttissimo tenutosi lunedì 7.

Tutto è iniziato alle 22 in via Bertani, quando l'auto dell'uomo, una Fiat Bravo, ha tagliato la strada a una volante, ed è proseguito a velocità che ha toccato i 200 chilometri orari per i comuni di Beinasco e Orbassano.

Per quattro volte la vettura ha costretto ad arretrare altrettante pattuglie della polizia poste all'ingresso di rotonde per fermarlo, forzando di fatto dei posti di blocco.

L'epilogo, appunto, in via Biagi a Pasta di Rivalta, dove, poco prima di essere inquadrato dall'utente di Tiktok, il fuggitivo ha urtato una delle quattro volanti al suo inseguimento. Dopo averlo bloccato gli agenti hanno un'ambulanza ma lui ha rifiutato qualsiasi tipo di cura medica.

Due agenti, invece, hanno riportato prognosi di dieci giorni uno per politrauma cervicale, all'emicostato sinistro e al ginocchio destro, l'altro per politrauma cervicale, spalla e polso destro, ginocchio sinistro e colonna lombosacrale.

Si parla di

Video popolari

Inseguimento a 200 chilometri l'ora: forza quattro posti di blocco, poi viene bloccato

TorinoToday è in caricamento