Un quartiere in "contromano" prima dello schianto contro le automobili

Per sfuggire ad un controllo

Immagine di repertorio

Un’auto parcheggiata in doppia fila, con tre persone a bordo, in via Cimarosa.

E' bastato questo, nella tarda serata di mercoledì 14 febbraio 2018, a insospettire gli agenti del commissariato Barriera di Milano, optando per un controllo.

Appena gli agenti si avvicinano all'auto, la Lancia K con i tre a bordo, preme sull'acceleratore, dandosi alla fuga.

Ne nasce un inseguimento, con la K che inizia a procedere contromano per via Ghedini, via Maddalene, via Fusinato, via Bologna, via Gottardo e infine via Tartini, dove l'auto è finita contro altre macchine parcheggiate.

Nei guai sono finiti un italiano di 28 anni, e uno dei passeggeri, un italiano di 21 anni: quando sono stati fermati, tutti e due hanno opposto resistenza, scalciando gli agenti per evitare di essere braccati. 

I due maggiorenni sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e denunciati per possesso d'armi e oggetti atti ad offendere: nel bagagliaio, sono stati trovati arnesi e nove bobine di rame. Il conducente è stato anche denunciato per ricettazione e danneggiamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dagli accertamenti è anche emerso come l’auto fosse priva di assicurazione e con revisione scaduta e che il conducente non avesse mai conseguito la patente di guida. L'altro occupante, un minorenne, è stato deferito all’autorità giudiziaria per il possesso di armi e oggetti atti a offendere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sentono male in strada al mare: il figlio muore, il padre è gravissimo. Ipotesi overdose

  • Lascia l'alpeggio e si sente male: in ospedale scoprono la positività al coronavirus

  • Guardia giurata uccide la ex compagna e poi si suicida, lei lo aveva lasciato da poco

  • Fantomatico volantino di un (sedicente) papà: "Avete molestato mia figlia, vi sto cercando"

  • Tragedia nell'abitazione: donna trovata morta

  • Vanno a fare la spesa e lasciano il figlio chiuso in auto con 40 gradi: denunciati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento