menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del Consorzio Cit

La sede del Consorzio Cit

Falsificava la firma dell'assessore: indagata la direttrice vicaria del Consorzio Cit

Ente che gestisce parte delle case popolari torinesi

La direttrice vicaria del Cit, il "Consorzio Intercomunale Torinese" - ente che si occupa di edilizia residenziale pubblica nell'area metropolitana - Bianca Nicola, risulterebbe indagata per peculato nell'ambito di una inchiesta della Procura di Torino.

Gli uomini della Guardia di Finanza starebbero effettuando delle perquisizioni all'interno della sede del Cit, in corso Trapani 25 a Torino, acquisendo documenti e atti. 

Secondo quanto si è appreso, la Nicola avrebbe falsificato la firma dell'assessore alle Politiche Sociali, Sonia Schellino (di qui l'accusa per falso in atti amministrativi, ndr), e, allo stesso tempo, avrebbe anche falsificato le timbrature sul posto di lavoro. 

Non solo. Perché secondo gli ambienti investigativi, la Nicola si sarebbe appropriata, in maniera indebita, di ticket restaurant e si sarebbe fatta rimborsare i chilometri che faceva per effettuare delle commissioni private, che lei "camuffava" come uscite di natura lavorativa. Ma anche recupero straordinario di importi non dovuti. 

Per gli investigatori, si tratterebbe del periodo tra il 2016 e il 2017: con i soldi raggranellati, si sarebbe addirittura comprata due alloggi, di cui uno poi intestato alla figlia.

Il Cit sarebbe parte lesa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento