Cronaca Via Sessanti

Vandali a Rivalta di Torino: danno fuoco a un furgone, ma le telecamere riprendono tutta la scena

Si cerca di dare un nome e un volto ai responsabili

E' grazie alle telecamere "anti abbandono" dei rifiuti se la polizia municipale di Rivalta è riuscita a scoprire l'incendio di un furgone parcheggiato tra via Sessanti e strada Grugliasco. L'incendio è avvenuto nella notte tra il 23 e il 24 giugno 2021. Intorno alle 23, la videocamera puntata su uno spiazzo di via Sessanti vedono arrivare due auto: una Fiat 500 e un pick-up Ford.

Grazie agli infrarossi delle "fototrappole", però, ecco che il quadro viene ricostruito secondo dopo secondo. Con il pick-up che accosta, seguito dalla seconda auto e, dopo qualche istante, una persona che si allontana dal furgone non appena dal veicolo si sviluppano le prime fiamme del rogo. La stessa persona sale poi sulla Fiat 500 che parte, senza curarsi dell'incendio.

I civich hanno consegnato le immagini ai carabinieri di Orbassano per le indagini di rito e per cercare di dare un nome e un volto ai due conducenti dei mezzi. "La Citta? di Rivalta valutera? la possibilita? di costituirsi parte civile e chiedere il risarcimento dei danni materiali e morali - sottolinea il vicesindaco di Rivalta, Sergio Muro - Le immagini dell'incendio dell'auto dimostrano il grado di incivilta? e cattiveria nei confronti dell'ambiente di alcuni cittadini. Questi criminali non solo pensano di poter utilizzare il territorio come una discarica, ma credono anche di riuscire a passare impuniti».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali a Rivalta di Torino: danno fuoco a un furgone, ma le telecamere riprendono tutta la scena

TorinoToday è in caricamento