menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco in via Castagneri

I vigili del fuoco in via Castagneri

Bruciano i cassonetti dei rifiuti e fuggono: due episodi nello stesso quartiere

Nel giro di pochi minuti

I teppisti tornano in azione a Venaria, dove nella serata di martedì 14 gennaio 2020 hanno preso di mira i bidoni della raccolta differenziata presenti in via Castagneri e in corso Garibaldi, nel rione Gallo-Praile, a pochi passi dallo Stadium e a poche centinaia di metri dai confini di Torino.

Due episodi a distanza di pochi minuti l'uno dall'altro, attorno alle 21.45. Sono stati i residenti a richiedere l'intervento dei vigili del fuoco, dopo aver chiamato il numero unico di emergenza "112".

Spenti dai pompieri quattro bidoni - tra indifferenziato e carta - in via Castagneri - e altri tre (carta, indifferenziata e organico) in corso Garibaldi.

Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri della compagnia di Venaria, che ora dovranno indagare sull'accaduto. Partendo da alcune telecamere di videosorveglianza di alcune ditte che presenti nel quartiere e che potrebbero presto dare una svolta alle indagini. 

Nessun piromane, quindi. Esattamente tre anni fa, nel febbraio 2016, un 53enne venne arrestato dai carabinieri dopo aver dato alle fiamme una cinquantina di bidoni della raccolta differenziata. "Era più forte di me, avevo bisogno di farlo. Mi sono appena separato, ho una figlia a carico e sono senza lavoro. Non sapevo come fermarmi, chiedo perdono a tutti”, aveva detto ai militari subito dopo essere arrestato, colto su fatto mentre ne stava bruciando alcuni in pieno centro cittadino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento