Camion prende fuoco durante la marcia, autista riesce a mettersi in salvo

Mezzo completamente distrutto

Il camion avvolto e distrutto dalle fiamme mentre transitava in via Antonio Gramsci

Sarebbe divampato dalla cabina di guida, per cause da chiarire, l’incendio che ha distrutto un camion in transito in via Antonio Gramsci a Borgaro Torinese. L’episodio si è verificato nella mattinata di sabato 9 febbraio.

Il camionista, piuttosto sconvolto dall’accaduto, è riuscito a mettersi in salvo. Per spegnere il rogo sono intervenuti i vigili del fuoco di Torino con tre squadre. Sul posto anche la polizia locale e i carabinieri di Caselle.

Il camion, moldavo e diretto alla Italmondo, trasportava pezzi di lavorazione industriale, anche di materiale plastico. Il mezzo è andato completamente distrutto in pochi minuti.

MODIFICHE VIABILITÀ

A causa di un incendio che ha visto coinvolto un mezzo pesante, la viabilità è interdetta al traffico in via Gramsci dal tratto di Via Garibaldi all'intersezione con via Bottione. La circolazione tornerà regolare al termine delle operazioni di rimozione del mezzo e del ripristino delle condizioni di sicurezza. 
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Borgaro incendio camion-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento