Cronaca

Giaveno, spinge a terra e colpisce con un pugno il carabiniere intervenuto per una lite: arrestato

Immagine di repertorio

Nella notte di oggi, giovedì 4 febbraio, a Giaveno un cittadino marocchino di 36 anni è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Dopo mezzanotte i carabinieri sono intervenuti nella sua abitazione dove, sotto l’effetto dell’alcol, stava litigando con la compagna.

Alla richiesta di fornire le proprie generalità l'uomo ha aggredito i militari prima di essere immobilizzato e tradotto presso il carcere di Torino. Un carabiniere è stato spinto a terra dal 36enne che poi l’ha colpito con un pugno. Affidato alle cure del pronto soccorso di Rivoli, il militare ha riportato lesioni giudicate guaribili in 15 giorni.

Nelle ultime ore, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale per contrastare i reati contro il patrimonio, i carabinieri hanno arrestato altre tre persone, una a Settimo Torinese per rapina e altre due a Torino per un furto commesso in un supermercato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giaveno, spinge a terra e colpisce con un pugno il carabiniere intervenuto per una lite: arrestato

TorinoToday è in caricamento