rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Germagnano

Agevolazioni economiche sfruttando terreni abbandonati...di proprietà di defunti

Agricoltore nei guai

Quell’agricoltore di Germagnano aveva un fiuto particolare, migliore di quello che hanno i cani da tartufo. Perché riusciva a scovare sempre terreni agricoli che all’apparenza sembravano abbandonati.

E così, si recava all’Agenzia delle Entrate e lo registrava a suo nome in qualità di locatario. Così facendo, riusciva ad ottenere i contributi che l’Arpea - ovvero l’agenzia regionale per i fondi all’agricoltura - eroga a vantaggio dei produttori agricoli.

Ma in tutto questo, c’è un dettaglio che è sfuggito ai più ma non alla Guardia di Finanza: quei terreni avevano un proprietario, del tutto ignaro dell’escamotage messo in atto dall’agricoltore valligiano.

I finanzieri della Tenenza di Lanzo hanno dato avvio all’indagine - coordinata dalla Procura di Ivrea - solamente dopo la denuncia di un cittadino che, in maniera del tutto casuale, ha scoperto che il terreno ereditato dai genitori risultava registrato con un contratto di affitto in realtà mai stipulato.

Le indagini hanno permesso di scoprire come siano almeno trenta i terreni finiti al centro di questo “giochetto”. E, cosa ancora più assurda, molti di questi contratti erano stati stipulati con persone defunte, in certi casi persino da decenni.

Altri terreni potrebbero finire al centro dell’inchiesta, visto che i finanzieri stanno già investigando su un altro analogo caso che riguarda alcuni Comuni della Val di Viù.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agevolazioni economiche sfruttando terreni abbandonati...di proprietà di defunti

TorinoToday è in caricamento