Arrestati i fratelli con la passione del tonno: rubate 27 confezioni

Da un supermercato

Una parte del tonno sequestrata

C'è chi ruba alcolici, chi prodotti per cosmesi, e chi il tonno. Sì, intere confezioni, delle marche più note, venivano rubate da una coppia di fratelli di nazionalità romena, un 28enne disoccupato e con precedenti e da una 31enne, disoccupata e pregiudicata. Tutti e due risiedono a Torino. 

Per tutti ormai sono diventati la "banda del tonno", visto che i carabinieri di Leini già conoscevano le loro bravate. In passato, infatti, erano stati arrestati per aver rubato il tonno, che poi veniva rivenduto o ai banchi delle aree mercatali ad un prezzo differente oppure spedito in Romania.

Questa volta, però, è andata male. I carabinieri li hanno fermati al supermercato "Pam Panorama" di via Tiziano 4 a Leini: erano stati chiamati dai vigilantes del market, che li avevano sorpresi a rubare.

Durante la perquisizione, sono emerse 27 scatole dell'alimento - per un valore di circa 100 euro - prontamente sequestrare e riconsegnate alla direzione del supermercato. 

I due sono stati arrestati per furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Coronavirus, altri tre casi a Torino: salgono a quattro i contagi in Piemonte

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento