I ladri prendono di mira la casa parrocchiale: rubati i soldi destinati ai poveri

La denuncia del parroco

La parrocchia di Fiano Torinese

I ladri non si prendono una pausa neanche a Natale. Ne sa qualcosa don Andrea Notario, parroco della chiesa di San Desiderio Martire a Fiano.

Mentre lui officiava la Santa Messa, la sera di Natale, 25 dicembre 2018, ignoti hanno scardinato la porta d'ingresso della casa parrocchiale, per poi razziare i soldi trovati nel raid, pari a circa 3mila euro.

E' stato lui stesso a comunicarlo attraverso Facebook, subito dopo aver sporto denuncia ai carabinieri della locale stazione.

“La nostra parrocchia ha avuto una sgradevole visita per Natale. Alla sera durante la Messa delle 18, i ladri hanno rubato in casa parrocchiale. Hanno rubato essenzialmente soldi: le collette delle offerte di domenica e di Natale, la riserva per i poveri, quella dell'oratorio, i miei personali, quelli del riscaldamento. Per un totale di circa 3mila euro. Cercavano la cassaforte che non abbiamo. Poi tutti i cassetti aperti, tutte le scatole".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

  • Coronavirus, nuova stretta della Regione: chiusi uffici pubblici e studi professionali fino al 3 aprile

Torna su
TorinoToday è in caricamento