rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca Chivasso / Piazza della Repubblica, 4

Sfonda la porta del retro della chiesa per entrare e rubare oggetti sacri: arrestato

La settimana scorsa era già stato fermato e denunciato per aver danneggiato alcuni arredi

È tornato a colpire dopo una settimana la stessa chiesa. A prendere di mira il Duomo di Santa Maria Assunta a Chivasso è stato un italiano di 34 anni senza fissa dimora. Lunedì pomeriggio 1 giugno ha forzato la porta sul retro del Duomo, una volta all’interno ha danneggiato un quadro e messo sottosopra i contenuti dei cassetti per poi rubare 4 calici in oro, paramenti sacri e candele. 

Poco prima però un passante aveva visto l’uomo sfondare la porta del retro della chiesa e aveva chiamato il 112. L’immediato intervento dei carabinieri ha permesso di bloccare il ladro e di recuperare la refurtiva. L’uomo è stato arrestato per furto e danneggiamento. Il 34enne, inoltre, è recidivo perché la settimana scorsa era già stato fermato fuori dal Duomo e denunciato per aver danneggiato alcuni arredi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfonda la porta del retro della chiesa per entrare e rubare oggetti sacri: arrestato

TorinoToday è in caricamento