Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Via Aldisio, 2

Dopo il furto, riconsegnata una parte dei cellulari rubati all'azienda sanitaria: denunciati in 13

Per ricettazione

I cellulari ritrovati e riconsegnati all'Asl To4

A fine gennaio, negli uffici dell'Asl To4, a Ivrea, vennero rubati ventuno smartphone. Cellulari che la direzione generale dell'azienda aveva acquistato per poi successivamente assegnarli al personale dell'Asl per le emergenze.

In questi mesi, sarebbero serviti anche per quei dipendenti che dovevano contattare le persone poste in isolamento domiciliare a causa dell’epidemia da Covid-19.

Dopo una attività di indagine durata alcuni mesi, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Ivrea e Banchette sono riusciti a rintracciare e localizzare il codice Imei (International Mobile Equipment Identity) di 12 telefoni sui 21 che erano stati rubati.

I telefoni, che hanno un valore di circa 350 euro l'uno, sono stati restituiti nella mattinata odierna all'Asl To4. 

Contestualmente al sequestro dei telefoni, e alla loro riconsegna, sono state denunciate alla Procura di Ivrea, per il reato di ricettazione, 10 italiani e 3 stranieri che in questi avevano acquistato gli smartphone nel "mercato nero".

Ivrea denunce ricettazione cellulari furto Asl TO4 2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il furto, riconsegnata una parte dei cellulari rubati all'azienda sanitaria: denunciati in 13

TorinoToday è in caricamento