menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il chiosco del negozio Petit Fleur di Druento e il titolare Giancarlo Montisci mostra uno dei sassi usati per il colpo

Il chiosco del negozio Petit Fleur di Druento e il titolare Giancarlo Montisci mostra uno dei sassi usati per il colpo

Raffica di furti e spaccate: sette colpi in pochi giorni

Depredati negozi di ogni tipo

Raffica di furti e spaccate, tra Venaria e Druento, nel corso degli ultimi giorni. 

Nella Reale, nel fine settimana, i malviventi hanno preso di mira il centro scommesse "Eurobet" di corso Garibaldi 5, rubando il cambiamonete presente nell'area dedicata alle slot machine, non prima di aver divelto la porta d'ingresso del locale. I ladri si sono poi dati alla macchia, prima dell'arrivo sul posto dei carabinieri della compagnia di Venaria.

Poi è stata la volta del negozio di abbigliamento “Viola” di via Barolo, in pieno centro città. I malviventi hanno cercato di spaccare la vetrina laterale del negozio per poi fare altrettanto con quella principale, razziando vestiti e il registratore di cassa, trovato successivamente in via San Marchese, nel rione di Altessano. 

A Druento, invece, i ladri hanno preso di mira il distributore "Q8" sulla provinciale che collega Venaria con Druento, rubando quanto presente in cassa e oggetti per auto. Poi è stata la volta della caffetteria-yogurteria "La Druentina" e della ludoteca "1-2-3 Stella" di piazza del Filatoio, dove il malvivente si è accontentato dei pochi spiccioli presenti nei registratori di cassa. 

Sempre a Druento, un furto è stato commesso nel chiosco del negozio "Petite Fleur" di via Venaria, a ridosso del cimitero, dove un uomo con il volto travisato ha prima preso a pietrate la vetrina e poi con una 500 vecchio modello si è creato il varco per entrare dentro e rubare una decina di euro dal registratore di cassa. Stessa cosa è accaduta, infine, nel negozio di fotografia "Foto Sintesi" di via Roma, dove sono stati più i danni alla vetrina che l'ammontare del colpo.

Su tutti i casi indagano i carabinieri della compagnia di Venaria, che stanno già vagliando le immagini dei sistemi di videosorveglianza dei diversi negozi e di quelli in dotazione alle due municipalità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento