Rubavano nei garage: i carabinieri arrestano la "banda dei giovani"

Nei guai anche un minorenne

Immagine di repertorio

Una banda composta da cinque giovani è finita nei guai dopo essere stata sorpresa, questa notte, 2 gennaio 2019, attorno alle 2, in via Refrancore, mentre stava cercando di rubare nei garage condominiali di un palazzo al civico 62.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Torino ha arrestato un 20enne di Cafasse, due 19enni di Torino, un 19enne di Venaria. Denunciato invece uno studente 17enne di Torino. Per tutti l'accusa è quella di furto aggravato in concorso.

Dopo essersi introdotti nei garage del condominio, hanno forzato le serrande razziando liquori, generi alimentari, computer portatili, una consolle da gioco. 

Ma qualcuno, sentendo dei rumori strani provenire dai sotterranei, ha deciso di chiamare il numero unico di emergenza "112", con i carabinieri che sono arrivati di corsa, riuscendo a braccarli prima che si dessero alla fuga. 

Tutta la refurtiva è stata recuperata e a breve verrà riconsegnata ai legittimi proprietari. Tutti e quattro si trovano ora ai domiciliari in attesa del processo per direttissima, così come disposto dall'autorità giudiziaria.

Le indagini sono ancora in corso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Scontro fra quattro auto lungo la provinciale: 24enne denunciato per guida in stato di ebbrezza

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento