Rubava le borse usando la tecnica della "gomma bucata": un arresto

Almeno 13 episodi analoghi

Immagine di repertorio

Un marocchino pregiudicato di 33 anni, di Torino, è stato arrestato dai carabinieri di Trofarello per furto. 

L'uomo è accusato di aver ripetutamente rubato all'interno di automobili parcheggiate fra la periferia sud e la cintura sud di Torino: per gli inquirenti, gli episodi sarebbero ben tredici.

E sempre con lo stesso modus operandi: con l'aiuto di complici, infatti, i furti venivano messi in atto con la tecnica della "gomma bucata".

Prima veniva infatti bucato uno pneumatico dell'auto presa di mira. Poi, mentre la vittima di turno era intenta a cambiare la ruota, ecco che lui e i suoi complici entravano in azione per rubare la borsa, che spesso e volentieri rimaneva incustodita a bordo della macchina. 

I carabinieri sono riusciti a individuarlo grazie alle telecamere di videosorveglianza. Ora le indagini sono incentrate sull'individuazione dei complici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

Torna su
TorinoToday è in caricamento