Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Mirafiori Nord / Corso Giovanni Agnelli

Rapinatore ferito scappa dalla polizia e sale sull'autobus: fermato dai controllori

Aveva preso di mira una farmacia

Immagine di repertorio

Con tagli, ferite e graffi su gran parte del corpo, un rapinatore è salito sull’autobus della linea 10, nel pomeriggio di lunedì 30 luglio, intorno alle 16. Il malvivente aveva appena rapinato, armato di coltello, una farmacia in corso Sebastopoli (bottino 350 euro) e si era dato alla fuga rovinando a terra e procurandosi diverse escoriazioni.

Salito sul mezzo pubblico alla fermata “Caprera”, dopo pochi minuti, ha dovuto fare i conti con due controllori Gtt che, dopo essersi sincerati delle sue condizioni fisiche, gli hanno chiesto il biglietto. La risposta dell’uomo (un 52enne italiano), che respirava in modo affannato ed era dolorante, ha stupito i controllori: “Ma quale biglietto, non ce l'ho. Sono appena scappato dopo un incidente”.

A quel punto aumentano i sospetti dei controllori e il rapinatore, a una delle due fermate di corso Agnelli, tenta di fuggire me viene bloccato e consegnato alla polizia che lo arresta. Gli agenti, che erano sulle sue tracce, hanno recuperato anche il denaro rubato e lo hanno restituito alla parte lesa. A seguito di accertamenti, a carico dell’uomo, sono emersi diversi precedenti di polizia. Il 52enne risultava anche sottoposto alla misura della libertà vigilata.

Nemmeno due settimane fa si è verificato un episodio simile sul tram della linea 4. Protagonista un ladro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore ferito scappa dalla polizia e sale sull'autobus: fermato dai controllori

TorinoToday è in caricamento