“Non l’ho visto” dice la moglie, ma il detenuto evaso è nascosto sotto il letto

Era uscito grazie a un permesso

Immagine di repertorio

 Martedì 23 ottobre non ha fatto rientro nel carcere di Castelfranco Emilia, dal quale era uscito grazie a un permesso, e mercoledì sera è stato rintracciato a Torino dagli agenti del Commissariato San Donato.

L’evaso era a casa della moglie a Torino nonostante la donna avesse detto ai poliziotti di non aver visto suo marito. Entrati nell’alloggio, gli agenti hanno trovato l’uomo nascosto in camera sotto il letto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa giornata, gli agenti del Commissariato San Donato hanno arrestato un cittadino nigeriano di 44 anni colpito dal ripristino di un ordine di carcerazione emesso la scorsa settimana. Lo straniero è stato rintracciato in un Africa Market di via Sobrero da lui gestito. L’uomo deve espiare una pena di poco superiore ai due anni per riciclaggio di auto provento di furto. 
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento