menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco sul posto

I vigili del fuoco sul posto

Fuga di gas ed esplosione di una caldaia nell'appartamento: studente torinese gravissimo

Era lì da due settimane

Un 19enne di Torino, residente in corso Chieri, è rimasto gravemente ustionato a causa un'esplosione dovuta ad una fuga di gas avvenuta questa mattina, mercoledì 5 dicembre 2018, nel centro storico di Modena, in via Blasia.

Il giovane, uno studente che viveva lì da un paio di settimane per ragioni appunto di studio, è stato subito portato d'urgenza all'ospedale di Parma, con il 90% di ustioni sul corpo: ora è sedato ed in coma farmacologico.

Sono stati gli agenti della polizia ad estrarre il giovane e altre tre persone dall'appartamento, assieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri. 

Tutta la palazzina è stata fatta evacuare a scopo precauzionale.

"I tecnici di Inrete, la società di distribuzione del gas ed energia elettrica del Gruppo Hera - fa sapere la multiutility in una nota -, si sono pertanto tempestivamente recati sul posto a disposizione delle forze dell'ordine presenti per tutte le attività necessarie, chiudendo l'alimentazione del gas dalle prese stradali. Dalle prime informazioni acquisite in luogo sembra che l'incidente sia imputabile ad un mal funzionamento dell'impianto privato di un appartamento".

La procura di Modena aprirà un fascicolo per disastro colposo contro ignoti. L'esplosione sarebbe avvenuta a causa di un malfunzionamento della caldaia, ma tutti gli accertamenti del caso sono ancora in corso.

Il video

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento